crescita personale I libri sono pericolosi Il giardino dei fiori proibiti Liquirizia e Clementino scuola Sulla linea... la mia vita dietro le sbarre

Perché io leggo (2^ puntata)

perchè io leggo 2

Sulla bancarella i libri usati
non chiedono che uno sguardo
anche distratto, rapido, pietoso,
loro che hanno vissuto intensamente
tra le mani di chi li ha posseduti,
loro che sanno bene cosa vuol dire
essere amati infinitamente
solo per poche ore.

(“La gentilezza dell’acero” – Alessandro Quattrone, pag.22)

Perché io leggo… proprio perchè leggo, ho il privilegio di ricevere dai libri tutto quello che loro offrono con generosità: un incoraggiamento, una riflessione, un’esortazione, un pensiero profondo, una rivelazione, un’ispirazione. A volte c’è anche uno scambio di sensazioni e punti di vista fra chi ha scritto il libro e chi lo legge, perché succede che una frase ti provoca un fastidioso prurito che ti spinge a meditare, o ti tira per la manica e ti dice: “Ma ci avevi mai pensato?”. E a questo punto tu ci rifletti su, scopri che anche in te ci sono qualità preziose ma ancora inutilizzate e cominci, timidamente, a tirarle fuori. E allora passi a leggere un altro libro e poi un altro ancora, perché ormai sei diventato dipendente, non ne puoi più fare a meno, i tuoi occhi e il tuo cuore si stanno allenando a guardare la bellezza e sei consapevole che questo ti fa star bene e, quando rimani senza qualcosa di interessante da leggere, vai in astinenza. Ma, per fortuna, ci sono a disposizione anche bellissimi libri usati che, nonostante la loro vita intensa, hanno ancora molto da donare. Sempre con generosità e senza aspettarsi niente in cambio. Proprio come i buoni amici.

E tu… hai un libro che hai vissuto o vivi ancora intensamente?

C’è un libro che “può dire” che tu lo hai amato infinitamente… solo per poche ore o per tutta la vita?

Letizia Guagliardi

 

 

 

4 commenti

  1. Ap 3:5 Chi vince sarà dunque vestito di vesti bianche e io non cancellerò il suo nome dal libro della vita, ma confesserò il suo nome davanti al Padre mio, e davanti ai suoi angeli.Questo libro e Dio stesso possono testimoniare di me che lo amo e lo amerò per tutta l eternità in modo infinito.Ti scongiuro e ti esorto a leggere il libro dei libri la sacra Bibbia così potrai con me ringraziare Dio per averlo prodotto per la nostra comune salvezza

    "Mi piace"

  2. Amo infinitamente i libri! Essi sono i miei amici! MI fanno compagnia nelle lunghe serate invernali accanto al camino. Con loro scambio delle bellissime sensazioni. Leggo, leggo e non ne posso fare a meno. Quando non trovo il tempo per “tuffarmi nel libro di turno”, sono nervosa. Si, Letizia, come dici tu, sono diventata “dipendente”! A sera, prima di addormentarmi, mi immergo nel “libro dei libri”: la Bibbia. E’ la Parola che mi indica il sentiero che devo percorrere ogni giorno della mia vita e allora mi sento in PACE.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: