crescita personale I libri sono pericolosi scuola

E innalziamolo questo sole!

e innalziamolo questo sole

Quando il sole della cultura è basso anche i nani hanno l’aspetto di giganti

(Karl Kraus 1874-1936)

Si legge poco. In Italia ci sono 30 milioni di persone alfabetizzate che non leggono nemmeno un libro all’anno. Segno che ancora non hanno scoperto il piacere della lettura e i suoi vantaggi.

Ecco perché non mi stancherò mai di ripetere che questo innamoramento deve assolutamente cominciare fin da bambini e la scuola (e i genitori) possono e devono fare molto perché ciò avvenga.

La passione per i libri non si può insegnare, questo è certo, però si può dimostrare (con l’esempio) com’è divertente capire il genere che piace di più (che è personale), come è bello scegliere un libro e pregustarne la lettura, come si sviluppano la curiosità e la creatività man mano che si legge, come si vola con la fantasia.

Stiamo attenti ai pericoli che derivano dall’ignoranza, cioè dalla mancanza di conoscenza.

Ma questo, per chi legge, è ormai noto:

Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza

Osea 4:6

E si perisce in senso spirituale, interiore, etico e morale.

Buona giornata e… buone letture!

Letizia Guagliardi

 

8 commenti

  1. Leggere è fatica:il cervello deve decodificare un segno grafico che viene tradotto in un’immagine; questo è il suo lavoro. I neuroscienziati sono in allarme, ci dicono che si sta riducendo perché i giovani non hanno più bisogno di fare questa operazione in quanto la loro cultura è fondamentalmente una cultura di immagine e che questa cultura simultanea non ha la dimensione analitica e la funzionalità del pensiero è finita a vantaggio del pensiero immaginitico. Se noi ricordiamo i nostri libri erano pieni di parole;oggi i libri di qualsiasi istituto e materia sono pieni di immagini. Questo perché si è persa la parte sequenziale con una perdita secca dell’umanitá.

    "Mi piace"

  2. Letizia, mi sono abituata a leggere sin da piccola e ora non posso fare a meno del mio “amico libro”!! Si, il libro è il maggior aiuto per questo viaggio ch’è la vita! Quando leggiamo apprendiamo momenti, esperienze che ci possono cambiare, ci possono emozionare, ci possono far volare sulle ali della fantasia. Mi capita spesso, quando leggo, di trovare una frase scritta quasi per me. E allora, in quel momento, vorrei telefonare lo scrittore per condividere con lui le mie emozioni.

    "Mi piace"

  3. E proprio questo che provoca in noi un buon libro. E grazie, Rosa, per avermi telefonato dopo aver letto “Sulla linea… la mia vita dietro le sbarre” e per aver condiviso con me le tue emozioni.

    "Mi piace"

  4. 6 Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza. Poiché tu hai rifiutato la conoscenza, anch’io ti rifiuterò come mio sacerdote; poiché tu hai dimenticato la legge del tuo DIO, anch’io dimenticherò i tuoi figli. 7 Più si sono moltiplicati, più hanno peccato contro di me; cambierò la loro gloria in vituperio. 8 Si nutrono del peccato del mio popolo e attaccano il loro cuore alla sua iniquità. 9 Come del popolo così sarà del sacerdote: li punirò per la loro condotta e li ripagherò delle loro azioni. 10 Mangeranno, ma non si sazieranno; si prostituiranno, ma non cresceranno; perché hanno smesso di ascoltare l’Eterno. 11 Prostituzione, vino e mosto tolgono il senno. 12 Il mio popolo consulta i suoi idoli di legno e il suo bastone gli dà istruzioni; poiché lo spirito di prostituzione li svia, ed essi si prostituiscono, sottraendosi al suo DIO. Sono Antonio Ambrosio e mi permetto di ampliare la lettura di alcuni versi che seguono il verso introduttivo che la nostra Letizia ha usato per aprire questo post. Faccio questo in modo provocatorio sperando di stimolare qualche lettore alla lettura e meditazione profonda della parola di Dio. Quante persone alfabetizzate non avrebbero mai conosciuto questa parola senza questa occasione (caso). Voglio cogliere l’ occasione per ringraziare Dio per quel giorno che qualcuno è riuscito a penetrare la mia indifferenza e disinteresse alla lettura e conoscenza del contenuto di questo libro meraviglioso che è la Bibbia.Ìniziò una avventura meravigliosa e una storia infinita e piena di colpi di scena e di colori di amore. Che scrittore meraviglioso e unico è lo spirito Santo. Possiamo e dobbiamo imparare tanto da lui ma soprattutto A CONOSCERLO…buona lettura con Letiziadelizia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: