crescita personale

Vuoi vivere sereno? Impara queste 15 abitudini

Dopo un anno di blog e dopo più di 50 post pubblicati provo oggi a fare un riassunto di quello che – secondo me – sono le 15 buone abitudini da fare ogni giorno. Ricordo che un’attività, ripetuta quotidianamente, diventa un’abitudine e che si può imparare ad essere sereni.bolle

Ecco, quindi, la mia personalissima lista.

  1. Hai individuato quello che ti piace fare? Scopri cosa ti rende felice e dedicaci la maggior parte del tempo. Il resto lascialo per le altre cose.
  2. Hai fatto un errore (o più di uno)? Scopri dove hai sbagliato, impara e non ripetere lo stesso errore. Magari fanne un altro ma non lo stesso!
  3. Ti preoccupi per tutto? Non serve. Preoccupati solo di quello che dipende da te.
  4. Pensi a quello che non hai? Non sprecare tempo ed energie. Concentrati su quello che hai e sii grato.
  5. Cerchi sempre di piacere a tutti? Non stressarti inutilmente. È una missione impossibile.
  6. Tieni dentro la rabbia? Ti fai male da solo.
  7. Ti preoccupi di quello che gli altri pensano di te? Di nuovo… non sprecare tempo ed energie. Ti servono per il punto 1.
  8. Te la prendi troppo per come si comportano alcune persone? Non farlo. Cerca invece di capire la loro motivazione (cosa c’è sotto).
  9. Ti lamenti sempre per quello che ti succede? Fare la vittima non ti fa andare da nessuna parte.
  10. Com’è il tuo stile di vita? Una vita sana è il segreto (mica tanto) per sentirsi bene.
  11. Ti senti sempre giù, annoiato, depresso? Circondati di persone positive e stimolanti. La loro influenza ti ispirerà.
  12. Il lavoro occupa gran parte della tua giornata? A cosa servono tanti soldi se non hai il tempo per spenderli ( o per fare le cose del punto 1)?
  13. Ti paragoni sempre alle altre persone? Non sei in competizione con loro, ricordalo. Tu sei tu.
  14. Pensi sempre a quello che è stato… o non è stato… o che poteva essere? Serve a qualcosa? No. Allora… vivi il presente e costruisci il futuro.
  15. Dai sempre la colpa agli altri per quello che non hai o non riesci a fare? Nessuno ti deve qualcosa. Sii propositivo e datti da fare.

La mia lista è terminata. Tu vuoi aggiungere qualcosa? Puoi farlo giù nei commenti.

15 commenti

  1. Bg e buona domenica a tutti. Bello l’argomento di oggi. Purtroppo, dove mi trovo la connessione è ballerina e non sempre efficiente. Mi limito a dire che condivido perché non posso analizzare ogni punto…peraltro tutti molto interessanti….ciao

    "Mi piace"

    1. Aggiungerei questo pensiero di Paolo Apostolo di Gesù Cristo.

      Fl 4:11-13
      Ho imparato ad essere contento nello stato in cui mi trovo.
      So essere abbassato, come anche vivere nell’abbondanza; in tutto e per tutto ho imparato ad essere sazio e ad aver fame, ad abbondare e a soffrire penuria.
      Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica.

      "Mi piace"

      1. Infatti… quanto più si impara ad essere grati per quello che si ha, a non dare niente per scontato e ad aver fede in Dio… tanto più si è sereni. Serena giornata, Orlando.

        "Mi piace"

    1. Ciao, Mariagrazia. Hai ragione, ma molte cose che sappiamo a livello teorico diventano difficili quando ci troviamo a doverle mettere in pratica. Ecco perchè parlo di impegno quotidiano e di consapevolezza.

      "Mi piace"

  2. E se non ce la facciamo? Nessun problema ricorriamo a Colui che dice _Io sono il tuo aiuto e la tua forza!!! Personalmente riposo anche nelle parole di Giovanni 15:5 Senza di me non potete fare niente…e che dire… Meravigliosamente mi diletto nella certezza di non essere sola nel combattere varie battaglie quotidiane

    "Mi piace"

    1. Grazie Emma, per il tuo valido incoraggiamento. È vero, non siamo soli nell’affrontare le battaglie quotidiane e questa consapevolezza ci dà la serenità giusta per allenarci, ogni giorno, ad imparare a mettere in pratica i 15 punti.

      "Mi piace"

  3. Ho letto i commenti…tutti interessanti…me ne viene in mente uno ascoltato da un padre francescano..”invano si affannano i costruttori se il Buon Dio non benedice le fondamenta”.
    Forse quando non si riesce…stiamo sbagliando strada o scelta o modo di impostare le cose …buona serata a tutti

    "Mi piace"

    1. Buongiorno Merlino. Il padre francescano si riferiva al Salmo 127 di re Salomone: “Se il Signore non costruisce la casa invano si affannano i costruttori. Se il Signore non vigila sulla città invano veglia la sentinella”. In pratica… la sicurezza e la prosperità vengono da Dio. Grazie per l’opportunità che mi hai dato di ricordare questo bellissimo Salmo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: