crescita personale

Anche tu volevi cambiare il mondo?

cambiare il mondo 2
Il mondo si cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione.

“Quando ero giovane e libero e la mia fantasia non aveva limiti, sognavo di cambiare il mondo.

Diventato più vecchio e più saggio, scoprii che il mondo non sarebbe cambiato, per cui limitai un po’ lo sguardo e decisi di cambiare soltanto il mio Paese.

Ma anche questo sembrava immutabile.

Arrivando al crepuscolo della mia vita, in un ultimo tentativo disperato, mi proposi di cambiare soltanto la mia famiglia, le persone più vicine a me, ma ahimè… non vollero saperne.

E ora mentre giaccio sul letto di morte, all’improvviso ho capito: se solo avessi cambiato prima me stesso, con l’esempio avrei poi cambiato la mia famiglia.

Con la loro ispirazione e il loro incoraggiamento sarei stato in grado di migliorare il mio Paese e, chissà, avrei anche potuto cambiare il mondo.”  (Anonimo)

Perché, allora, arrivare in punto di morte per renderci conto che ognuno di noi può (e deve) dare il suo contributo? Si comincia da noi stessi e poi si collabora e si condivide con gli altri. Mi lamento di continuo perché le strade sono sporche? E io dove butto le carte mentre passeggio… per terra o nel cassonetto? Quella persona, ogni volta che ci incontriamo, mi ignora oppure mi saluta appena? Allora la saluto io e le sorrido: nella maggior parte dei casi si ottiene una reazione positiva. E quell’altro è sempre polemico, sempre si lamenta, critica di continuo? Evitiamo di farlo anche noi, non alimentiamo discussioni sterili e inutili:

“Mai discutere con un cretino. Gli altri potrebbero non accorgersi della differenza.”

(Arthur Bloch)

cambiare il mondo 4

Alleniamoci ogni giorno a migliorare noi stessi, tenendo presente che il nostro cambiamento deve essere utile e vantaggioso anche per gli altri.

Il mondo siamo noi. Se io miglioro migliora anche il posto in cui vivo e lavoro. Non permettiamo che siano sempre gli altri a decidere: anch’io, anche tu, possiamo fare la nostra parte. E se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza… sei mai riuscito a dormire con una zanzara che ti ronza vicino all’orecchio?

7 commenti

  1. Credo fermamente che il contributo di ognuno, se pur piccolo, ha un grande peso nel mondo. I piccoli gesti che facciamo contribuiscono al benessere o al malessere comune. Agiamo dunque con responsabilità e rispetto verso noi stessi e gli altri.

    "Mi piace"

  2. Credo fermamente che il contributo di ognuno, se pur piccolo, ha un grande peso nel mondo. I piccoli gesti che facciamo contribuiscono al benessere o al malessere comune. Agiamo dunque con responsabilità e rispetto verso noi stessi e gli altri.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: