scuola

Erasmus, fanno visita al Donizetti gli ospiti dell’IC Crosia

Momenti di interazione fra gli italiani e i giovani degli altri due paesi europei 

I ragazzi giunti da Portogallo e Repubblica Ceca sono stati accolti calorosamente nella struttura guidata da Giuseppe Greco
.

 CROSIA – L’ospitalità, peculiarità che contraddistingue il popolo calabrese, ha caratterizzato ancora una volta un’azione dalla valenza sociale, oltre che culturale. L’Istituto Donizetti di Mirto Crosia, infatti, ha ricevuto la gradita visita dei ragazzi giunti nella cittadina ionica attraverso un progetto Erasmus, denominato Seasonal@Glocal, di cui è protagonista l’Istituto comprensivo statale di Crosia. Un lavoro che prevede la mobilità in entrata e uscita con le scuole partner, rispettivamente della Repubblica Ceca e del Portogallo. L’IC Crosia, guidato dal dirigente scolastico Rachele Anna Donnici, ha ospitato 20 studenti e 4 accompagnatori della Repubblica Ceca e del Portogallo, che si sono uniti ai suoi 20 alunni coinvolti nel progetto. Nel corso della permanenza in Italia, gli ospiti sono stati accolti e guidati alla scoperta delle potenzialità e delle bellezze del territorio calabrese, tra mare e montagna, arricchite da un’ampia catena alimentare con squisiti prodotti gastronomici, oltre che dal ricco patrimonio storico – culturale della realtà regionale. Fra le varie visite, i ragazzi e i docenti portoghesi e cechi sono stati accompagnati dalla professoressa Carmela Vulcano (referente del progetto), presso l’Istituto Donizetti. Il direttore della struttura ionica, Giuseppe Greco, li ha accolti offrendo loro un ambiente confortevole, che hanno piacevolmente apprezzato. “Una giornata – ha commentato Greco – dedicata alla musica in primis, alle tradizioni e all’arte culinaria, marcatore identitario del nostro territorio. I ragazzi si sono cimentati nella preparazione della pizza con il maestro pizzaiolo Pietro Tangari, meglio conosciuto come Pedro’s, che ha spiegato loro l’importanza di usare i prodotti del territorio”.

La musica, soprattutto, è stato l’elemento fondamentale di questa giornata, durante la quale gli allievi calabresi del Donizetti si sono potuti confrontare con i ragazzi del Portogallo e della Repubblica Ceca. Diverse le esibizioni e le prestazioni artistiche dei ragazzi delle tre nazionalità presenti evidenziando, ancora una volta, come il linguaggio musicale sia universale, in grado di strutturare una comunicazione vera, anche fra persone di realtà diverse. Varie testimonianze sono state raccolte durante il piacevole e interessante incontro. Non sono mancati apprezzamenti per il lavoro svolto nell’Istituto Donizetti per la preparazione degli allievi, per l’organizzazione e per l’accoglienza ricevuta. Per l’occasione, considerata anche l’importanza che nel progetto riveste l’aspetto gastronomico locale, il direttore Greco, fra l’altro conduttore del programma televisivo ‘Fatti-food’ (che si occupa proprio di questa tematica), in onda su Ten e sui canali social dedicati, ha strutturato un’apposita puntata della suddetta trasmissione, con collegamenti dai vari studi: dalla cucina con il maestro Tangari, i cui ragazzi hanno letteralmente potuto mettere le “mani in pasta”; dal salotto in cui Greco ha dialogato con la professoressa Vulcano e due docenti referenti delle nazioni ospiti, raccontando le emozioni di questo viaggio in Italia e dal terzo studio, presso l’Istituto Donizetti, dove i ragazzi e la docente Graziella Calabrò (Donizetti) si sono interfacciati tramite la musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: