crescita personale Volersi bene

Quando morirai…

Quando morirai, non preoccuparti del tuo corpo… i tuoi parenti faranno tutto il necessario secondo le loro possibilità.

Ti toglieranno i vestiti

ti laveranno

ti vestiranno

ti porteranno via da casa e ti porteranno al tuo nuovo indirizzo.

Molti verranno al tuo funerale a ′′salutare”. Alcuni cancelleranno gli impegni e mancheranno anche a lavoro per andare al tuo funerale.

I tuoi averi, ciò che non ti piaceva prestare, saranno venduti, regalati o bruciati.

Le tue chiavi

i tuoi strumenti

i tuoi libri

i tuoi cd

le tue scarpe

i tuoi vestiti.

E sii sicuro che il mondo non si fermerà a piangere per te.

L’economia continuerà.

Nel tuo lavoro, sarai sostituito. Qualcuno con le stesse o migliori capacità, assumerà il tuo posto.

I tuoi beni andranno ai tuoi eredi.

E non dubitare che continuerai ad essere citato, giudicato, messo in discussione e criticato per le piccole e grandi cose che hai fatto nella vita.

Le persone che ti conoscevano solo per il tuo viso diranno: Povero uomo!

I tuoi amici sinceri piangeranno qualche ora o qualche giorno, ma poi torneranno a ridere.

I tuoi animali si abitueranno al nuovo padrone.

Le tue foto, per un po’ di tempo, rimarranno appese al muro o continueranno su qualche mobile, ma poi verranno messe in fondo a un cassetto.

Qualcun altro si siederà sul tuo divano e mangerà sulla tua tavola.

Il dolore profondo a casa tua durerà una settimana, due, un mese, due, un anno, due… Dopo sarai aggiunto ai ricordi e poi la tua storia sarà finita.

Finito tra le persone, finito qui, finito in questo mondo.

Ma inizierà la tua storia nella tua nuova realtà. Nella tua vita dopo la morte.

La tua vita dove non hai potuto trasferirti con le cose che avevi qui perché in più, andandotene, avranno perso il valore che avevano.

Corpo

Bellezza

Aspetto

Cognome

Comodità

Credito

Stato

Posizione

Conto bancario

Casa

Automobile

Professione

Titolo

Diplomi

Medaglie

Trofei

Amici

Luoghi

Coniuge

Famiglia.

Nella tua nuova vita avrai solo bisogno del tuo spirito. E il valore che gli hai accumulato qui, sarà l’unica fortuna su cui conterai lì.

Questa fortuna è l’unica cosa che ti porterai via e si impasta per tutto il tempo che stai qui. Quando vivi una vita d’amore verso gli altri e in pace con il prossimo, stai impastando la tua fortuna spirituale.

Ecco perché devi provare a vivere pienamente. Sii felice mentre sei qui perché, come ha detto Francesco D’Assisi: “Da qui non ti porterai via quello che hai. Prenderai solo quello che hai dato.”

(Alejandro Jodorowsky)

Concordo in tutto, quindi la condivido con te. Sii felice.

Letizia Guagliardi

9 commenti

  1. Buonasera carissima prof, ormai per me è diventata una piacevole abitudine,quella di andare a vedere se avete pubblicato qualcosa, perché mi piace come scrivete e anche perché mi piace molto leggere, comunque anche oggi non vi siete smentita, argomento sempre attuale, interessante, e perché no a qualcuno se non a un bel po’ di persone fa anche paura, alcuni non lo sanno nemmeno loro il perché della loro paura, altri non vogliono lasciare le loro cose, ma una cosa è certa è un passaggio obbligatorio per tutti.
    Quindi proprio come avete detto voi è meglio vivere tranquilli e nella carità di Dio , aiutare gli altri, togliere la cattiveria ed essere buoni,buona giornata

    "Mi piace"

  2. Beh quando succederà non lo so… Lascio decidere al Buon Dio… Spero di avere il tempo di occuparmi delle mie povere cose… Soprattutto i miei libri.
    Per eventuali altri incarichi… Mi affido sempre al Buon Dio… Lui sa cosa è giusto per tutti… Sicuramente qualcosa da fare ci sarà anche per me… Spero di essere capace.

    "Mi piace"

  3. Nessuno di noi sa quando succederà ma sappiamo che sarà Lui a decidere. C’è sicuramente qualcosa da fare per ognuno di noi ma dobbiamo scoprirlo “oggi”, proprio perché non sappiamo quanto tempo abbiamo. E se non siamo capaci…chiediamo a Lui e Lui ci “equipaggerà”.

    "Mi piace"

  4. Prof. Letizia, buon pomeriggio! Non so come e quando morirò! Di certo, quando lascerò questo mondo, qualcuno piangerà, ma io sorriderò e sarò felice perché riabbraccerò mia mamma, mio papà, I miei nonni! E poi la gioia più grande sarà quella di essere al cospetto di Dio! Sarà misericordioso? Ne sono sicura! Mi perdonerà dei peccati commessi in vita come ha perdonato la donna sorpresa in adulterio del vangelo di oggi. L’evangelista Giovanni sembra dirmi infatti che Dio perdona ogni colpa rinforzando nei cuori il canto della gioia. Per gli anni che mi restano da vivere, guarderò il mondo con gli occhi buoni, con il cuore buono, con la bocca che da solo speranza e consolazione. Porterò luce e speranza, farò tutto con gioia per amore di Gesù.

    "Mi piace"

  5. Vero, però non mi dispiace, tutti lasciamo tutto. A me piace molto una poesia di Totò, penso la conosciamo tutti “A livella” . Con la morte le differenze sociali spariscono,. Il ricco, il povero, il bello, il brutto, il genio, l’ignorante nulla ha più valore. Soldi e potere, che da sempre governano il mondo, perdono la loro importanza. E si entra a far parte di una nuova dimensione. Speriamo migliore di questa.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: