Laboratorio "Io scrivo con letizia" - adolescenti e adulti scuola

Storia di Rossano in rima

Questa è la storia di Rossano,

la raccontiamo piano piano:

avrete modo di capire

quanta vita c’è da scoprire.

rossano 3

Non è dato di sapere

le origini storiche, quelle vere,

tra Santo Stefano e Sant’Antonio

han rinvenuto un patrimonio,

segno concreto degli Enotri,

gli avi dei nostri patrioti.

In una fertile pianura,

come una bimba assai sicura,

cresceva Sibari, la gran Signora,

eletta dai Greci degna dimora,

di cui Rossano, terra leale,

fu comodo approdo portuale.

Da Thurio distava dodici miglia

ed era già una meraviglia.

Roscianum fu il suo nome latino

e brillò nel periodo bizantino.

Rossano Abbazia_di_Santa_Maria_del_Patire

Nel X secolo, dolce e gentile,

divenne sede vescovile,

di vocazioni spirituali

che al monaco Nilo diede i natali.

Intanto alti funzionari di corte

giungevano nella roccaforte

così, durante una spedizione,

arrivò un bene d’eccezione:

un manoscritto, il Codice Purpureo,

dall’aspetto vivace, non turtureo…

Rossano codex

Dai Normanni fu dominata,

poi dagli Svevi stimolata

dal punto di vista intellettuale

fino al periodo feudale.

Angioini, Sforza e Aragonesi

ne guidarono le sorti,

con risultati inattesi.

Quando cadde Costantinopoli,

fu minacciata da vari popoli,

fra cui Turchi, per paura dei quali

fu eretta una torre senza eguali.

Nel periodo rinascimentale

divenne centro culturale

coi Naviganti e gli Spensierati,

accademici rinomati.

Dal Seicento al periodo francese,

a casse piene diminuirono le spese.

Nell’Ottocento, con causa ed effetto,

fu capoluogo di distretto.

Dal terremoto e dal colera

si rialzò più bella, fiera, vera.

Lo sviluppo cittadino,

dopo la guerra, fu repentino:

dal centro, la popolazione

si spostò verso la “Stazione”.

Oggi si fonde con Corigliano,

dolcemente le stringe la mano,

Rossano e Corigliano

nella speranza che in futuro

sia ancor più sereno, più sicuro.

(poesia scritta dagli alunni della classe 2 A Elettronica dell’ITIS “E. Majorana” di Rossano (Cs) con la loro insegnante, prof.ssa Giusy Scattarella)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: