crescita personale Laboratorio di scrittura creativa per bambini "Io scrivo con letizia"

Quelle nuvole nel nostro cielo

Se il nostro cielo non è sereno è evidente che ci sono nuvole grigie o nere che impediscono il passaggio dei raggi del sole.

Stamattina – nel laboratorio di scrittura creativa “Io scrivo con letizia” abbiamo osservato tutti i tipi di nuvole che possono attraversare la nostra vita e che dobbiamo imparare a spazzare via se vogliamo far splendere il sole su di noi e dentro di noi: rabbia, frustrazione, invidia, gelosia, tristezza, solitudine, rimorso, rimpianto, sconforto… nelle precedenti tappe del nostro meraviglioso viaggio nel mondo delle parole le avevamo già incontrate e conosciute.

lab bambini 6 tappa 1

La frase dell’assassino di Stefano Leo “l’ho ucciso perché mi sembrava che avesse un’aria felice e serena” è stata usata in questo nostro sesto incontro come esempio: tante nuvole che si addensano minacciose impediscono una visione lucida di ciò che ci succede e offuscano la mente, impedendole di trovare una soluzione ai nostri problemi.

A che serve prendersela con gli altri se hanno una vita più piena della nostra, un lavoro più soddisfacente, un sacco di amici e di opportunità e noi no… ? A niente.

I bambini della 4 e della 5 A (scuola elementare “A. Amarelli” di Porta di Ferro – Rossano) si sono resi conto che il cambiamento deve avvenire dentro di noi. La serenità può essere di tutti, chi ce l’ha non la diminuisce agli altri e chi tenta di portarla via a qualcuno non se ne impossessa.

lab bambini 6 tappa 2

Anche la serenità va considerata come un muscolo, quindi va allenato.

Le nuvole, quando sono enormi e cariche di pioggia, portano tuoni e fulmini.

La soluzione c’è, come per i tetti delle nostre case. Il P A R A F U L M I N E.

In questo caso, però, solo noi possiamo installarlo.

Letizia Guagliardi

2 commenti

  1. Letizia cara che bel lavoro che fai con i bambini ,riconoscere le proprie emozioni che scatenano quelle tempeste di rabbia , paura ,gelosia ….quando non siamo d’accordo con quello che gli altri fanno ,sono convinta che se a scuola si desse più spazio all’ educazione emotiva insegnare come coltivare ed educare i sentimenti di certo i rapporti relazionali, nel saper gestire le reazioni che le emozioni muovono nel corpo ne migliorerebbe la qualità.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: