scuola

Il più bello? Ce l’abbiamo noi!

Splendida mattinata trascorsa nei vicoli del centro storico di Rossano.

img-20161020-wa0020

Appuntamento in Piazza Steri. Alle nove e un quarto tutti puntuali o quasi: io, la mia collega Carla Armigero e la nostra 3B Meccanica. Dopo i saluti ci siamo diretti in piazza del Duomo, dove abbiamo aspettato la nostra guida, Michele Abastante.

Prima tappa la Cattedrale, e non ci sono parole per descriverla (vedi foto), poi l’annesso Museo diocesano per ammirare un gioiello. È il Codex Purpureus Rossanensis, il prezioso manoscritto del Nuovo Testamento, ricco di splendide miniature. Il testo è di straordinaria bellezza, scritto con raffinati caratteri d’oro e d’argento. Si chiama purpureo perché è un manoscritto di lusso scritto su pergamena sottilissima di agnello, pura, di ottima qualità, superbamente lavorata, tinta in porpora con una mistura di carminio e azzurro.

cattedrale

Il suo fascino deriva anche dal fatto che è avvolto nel mistero. Da dove proviene? Chi lo ha scritto? Come è arrivato a Rossano? Sono anni che numerosi studiosi propongono le proprie teorie. Quasi tutti concordano nel datarlo intorno alla metà del secolo VI.

Comunque sia, è un evangelario di inestimabile valore che ha affrontato incendi, rapine e poi l’oblio, per tanti anni. Ora merita il posto d’onore nel Museo diocesano e nel 2015 è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco.

Il resto della nostra visita lo abbiamo dedicato al percorso bizantino: la Panaghìa e la Chiesa di S. Marco.

In un mio precedente post avevo descritto il centro storico come appare di sera (vedi qui), ora ho avuto il privilegio di ammirarne la bellezza diurna e devo dire che non è da meno.

In tutto il mondo esistono solo 7 codici miniati orientali ma il Codice purpureo è il più bello, il più prezioso, il più ampio e… ce l’abbiamo noi, qui a Rossano.

IMG-20161020-WA0015.jpg

4 commenti

    1. Hai ragione, Mariagrazia. Io sono nata a Cosenza, una città molto bella (ne parlerò in un prossimo post) e sono felice di trovarmi a Rossano da tanti anni (per matrimonio). Rossano è una città che merita di essere valorizzata perché possiede tesori naturali, artistici, storici e culturali. Non limitiamoci a guardare soltanto l’erba dei vicini, il nostro giardino è altrettanto verde.

      "Mi piace"

  1. È assolutamente vero!
    Io ho avuto il piacere di visitare i luoghi descritti in questo articolo….
    Meraviglia!
    Il duomo è ricco, maestoso che ti costringe, una volta entrati, ad osservare sempre più in alto ritrovandosi con il collo completamente teso e lo sguardo pieno di meraviglia, affascinante tentativo dell’uomo di descrivere la gloria di Dio.
    Pieno di opere d’arte che in qualche modo ti suggeriscono l’identità e la storia di Rossano.
    E poi il Codex che si commenta da solo…
    Un’esperienza sicuramente da rifare!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: